Aeroporto Malpensa

Vai ai contenuti

Menu principale:

Bagagli Smarriti

Bagagli smarriti

Eventuali Bagagli smarriti devono essere denunciati all’ apposito ufficio situato al piano terra area arrivi, denominato Lost&Found;, descrivendo in modo particolare la valigia persa.

Dopo la denuncia è possibile nei giorni successivi controllare con un codice, attraverso il sito on line della compagnia aerea, lo stato del bagaglio o il suo ritrovamento. In questi frangenti risultano anche utili le etichette con il nome cognome e indirizzo applicate sui Bagagli smarriti all’ aeroporto malpensa.

 

Come per i Bagagli smarriti, nel caso dopo il trasporto aereo, alla consegna sui nastri di raccolta la valigia risulta danneggiata, occorre recarsi , prima di uscire dall’area doganale, all’ufficio Lost&Found; a sporgere denuncia in modo da poter successivamente richiedere il rimborso alla compagnia aerea di competenza.

Anche sul sito ufficiale dell’ aeroporto malpensa è possibile inserire nell’apposito spazio il numero del “Rapporto di Smarrimento Bagaglio” denominato codice PIN, stampato in basso a sinistra nel modulo consegnato al momento della denuncia presso l’aerostazione, per seguire lo stato della pratica.

 

Oltre alla denuncia in aeroporto conviene chiedere i risarcimenti dovuti a mezzo raccomandata con ricevuta d ritorno entro ventuno giorni, con la precisazione che il bagaglio si presume smarrito trascorsi ventuno giorni dalla data in cui doveva essere consegnato.

Per quanto riguarda l’ ammontare dei risarcimenti, conviene ricordare che la responsabilità del vettore in tutte le ipotesi di distruzione, perdita, deterioramento o ritardo arriva fino a quasi euro 1.200,00 in determinati casi tale somma può essere superata nel momento in cui il passeggero effettui, la registrazione del bagaglio con una dichiarazione di maggior valore pagando il relativo supplemento, secondo le tariffe. Queste ipotesi risarcitorie non escludono altre, come il disservizio sul bagaglio abbia provocato dei danni esistenziali o patrimoniali, in questo caso spetta al passeggero dimostrare tali danni, secondo l’ affermata giurisprudenza.

In mancanza di reclamo entro i 21 giorni, le azioni nei confronti della compagnia aerea per i Bagagli smarriti si estinguono come previsto dalla Convenzione di Montreal che disciplina la materia. Il vettore è sempre responsabile del danno derivante dalla distruzione, perdita o deterioramento dei bagagli, è inoltre responsabile del ritardo nella riconsegna. Non rientrano di conseguenza le norme previste dal regolamento comunitario n. 261/2004. Il diritto al risarcimento si prescrive nel termine di due anni.

Ricordiamo ai passeggeri che in caso di danno, ricevere senza riserve il bagaglio consegnato costituisce, salvo prova contraria, presunzione che lo stesso è stato consegnato in buono stato. Risulta importante a tal fine , controllare l’ integrità delle valigie al momento del ritiro con la massima attenzione e presentare subito in aeroporto il reclamo in caso di danneggiamento, per evitare successive pretestuose contestazioni e dinieghi, facendo comunque la raccomandata entro il termine previsto, che in questo caso, risulta di sette giorni dalla riconsegna.

Copyright 2022. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu